Crea sito

Xbox One e il mistero della RAM: DDR3 o DDR5?

Della RAM che monterà la futura console di casa Microsoft al momento, stando alle dichiarazioni ufficiali, sappiamo solamente che il quantitativo sarà di 8GB. Quindi la quantità di memoria disponibile sarà esattamente la stessa che troveremo sulla Playstation 4.

ram_xboxone_small

Ma  parlando di memoria, se c’è un qualcosa di certo è che il numero di GB è sì importante ma non è certamente l’unico elemento da tenere in considerazione. Da non trascurare, infatti, la tipologia dei moduli di memoria installati. A tal proposito non ci è ancora dato di sapere se la Xbox One seguirà le orme della rivale nipponica oppure se perseguirà una via più tradizionale. Monterà ram (G)DDR5 o DDR3?

Se non siete ferratissimi sull’argomento, senza entrare in tecnicismi, è sufficiente che sappiate che la differenza in termini di prestazioni (specialmente nella resa grafica) è tutt’altro che secondaria. Non a caso, mentre le DDR3 sono quelle normalmente montate sulle schede madri dei moderni PC, le DDR5 vengono impiegate sulle più recenti e performanti schede video per applicazioni professionali e soprattutto per il gaming su PC.
Il gap prestazionale in favore delle DDR5, in parole semplici, è dovuto al fatto che quest’ultime, a parità di frequenza di funzionamento, hanno una larghezza di banda molto più ampia. In pratica sono in grado di trasferire nell’unità di tempo una quantità di dati decisamente superiore; sono quindi più veloci e più velocità equivale a migliori risultati grafici.

A questo punto, se è vero che non sappiamo con certezza quale tipo di ram verrà installata su Xbox One, è anche vero che ci sono almeno un paio di elementi che mi portano ad essere poco speranzoso:

  •  se la memoria fosse stata DDR5, Microsoft lo avrebbe sicuramente specificato anche solo per comunicare alla massa il medesimo livello di eccellenza della rivale PS4. Il fatto, invece, di aver omesso questa informazione mi fa fortemente pensare alla precisa volontà di non evidenziare una deficienza rispetto a Sony;
  • a valle della presentazione ufficiale, Larry Hyrb (direttore della programmazione di Xbox Live) ha affermato che sulla futura Xbox sarà presente una memoria sram da 32MB: una memoria cache molto veloce collegata direttamente alla GPU la cui presenza potrebbe essere necessaria proprio per colmare il deficit di banda dovuto all’utilizzo di memoria di sistema più lenta.

E’ per questo che ritengo al quanto improbabile la presenza della più performante memoria DDR5 anche sulla Xbox One. Ovviamente le prestazioni di un sistema di gioco (per la nuova Xbox una denominazione decisamente riduttiva) non dipendono esclusivamente da uno dei suoi componenti ma dall’hardware nel suo complesso e dal bilanciamento tra i vari elementi che lo compongono. Detto questo, però, come vedremo nei prossimi post il “ferro” della Playstation4 sembrerebbe battere quello della Xbox One anche su altri fronti.